“moro”, di e con Ulderico Pesce, in Prima nazionale a CassinoOFF!

PRIMA NAZIONALE, sabato 16 marzo, a CassinoOFF !!!
“moro” di Ulderico Pesce e Ferdinando Imposimato, con Ulderico Pesce

Lo spettacolo parte da un interrogativo: chi li ha uccisi? “Le recenti scoperte e rivelazioni del giudice Ferdinando Imposimato, titolare del primo processo Moro, finite in un libro pubblicato da Chiarelettere dal titolo: Doveva morire: chi ha ucciso Aldo Moro, vanno verso la costruzione di una nuova e chiara verità: Moro doveva morire, ad ucciderlo è stato lo Stato – spiega Ulderico Pesce – . Le rivelazioni del giudice Imposimato rappresentano la base contenutistica del testo che ho scritto dove però, le scoperte del giudice, sono state intrecciate con la vita di Iozzino, Ricci e Zizzi, tre membri della scorta. Raffaele Iozzino è il giovane della scorta che riuscì a sparare due colpi contro i terroristi. Domenico Ricci era l’autista di fiducia di Moro. Francesco Zizzi, poliziotto ma soprattutto grande chitarrista e cantante di piano bar, era al suo primo giorno di lavoro avendo sostituito, proprio quella mattina, la guardia titolare che aveva presentato un certificato medico. Credo che questo lavoro, che si intreccia con le rivelazioni del giudice Imposimato e dell’agente segreto americano Pieczenik contribuisca ad informare sulle ‘colpe’ di Francesco Cossiga e Giulio Andreotti che ‘non hanno voluto salvare Moro”.

INFO INGRESSI:
Il contributo d’ingresso è di 10 EURO (ridotto per studenti 8 euro); è possibile,inoltre, sottoscrivere l’ABBONAMENTO per le 3 serate rimanenti della rassegna (16 marzo, 23 aprile e 10 maggio):
– Intero tre serate è di soli 25 Euro;
– Ridotto (studenti) è invece di 20 euro.
Punti vendita attivi a Cassino:
– associazione CittàCultura, in piazza G. Marconi 13, il sabato dalle 9.30 alle 12.30;
– Locanda D’Amore, in via Ugo Foscolo;
– Tienda Solidal, in via Leopardi 46/48

Info: 333.5218156, e-mail: cittacultura@libero.it

Annunci

Marco Paolini inaugura Cassino Off 2013

A Marco Paolini spetta il compito di inaugurare CassinoOFF, la rassegna di Teatro civile diretta da Francesca De Sanctis, con un incontro intitolato “Logiche eugenetiche”, durante il quale l’attore, regista e drammaturgo dialogherà con l’antropologo Alessandro Berlini. L’appuntamento è alle 20.30 presso l’Aula Pacis dell’Università degli Studi di Cassino. I due si confronteranno su un tema drammatico quanto attuale. Nella storia di uno sterminio non a tutti noto, prima e dopo Auschwitz, era annidato il Dna di ogni soppressione di creature umane difettose, indifese, «vite indegne di essere vissute». Marco Paolini si immerge in quelle tenebre e il suo racconto porta in piena luce il modello nascosto dell’eliminazione dei deboli. Lo ha fatto nel corso degli anni prima con lo spettacolo “Ausmerzen”, trasmesso con successo anche su La7, e poi con il libro omonimo edito di recente da Einaudi, la stessa casa editrice che il prossimo 3 gennaio manderà in libreria il Dvd dello spettacolo arricchito di contenuti speciali, introvabili in Rete, come l’intervista ad Alice Ricciardi von Platen, membro della commissione medica di osservatori del Tribunale militare americano al processo di Norimberga contro i crimini nazisti. A Cassino ne parla con Alessandro Berlini con il quale rifletterà sul riaffiorare delle logiche eugenetiche nella contemporaneità. L’incontro con Marco Paolini, come tutta la rassegna, sarà trasmessa in diretta streaming sul sito dell’Unità, che quest’anno avrà al suo fianco come media partner Rai Radio3. L’ingresso per questa serata inaugurale è a offerta libera.

Festival del Teatro Civile fondato e promosso dall'Associazione Città Cultura. Dal 4 marzo inizia l'edizione 2016…scarica il programma dalla sezione "Le edizioni del Festival"

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: