Ecco i dieci finalisti dell’edizione 2016 del premio Cassino OFF

Il Premio CassinoOFF per l’impegno civile nelle arti sceniche, 

che si svolge all’interno della rassegna CassinoOFF, Festival del Teatro Civile con la direzione artistica di Francesca De Sanctis, giunge alla sua III edizione.

150 candidature provenienti da tutta Italia
30 spettacoli semifinalisti
10 spettacoli finalisti
1 solo spettacolo vincitore

I FINALISTI DEL PREMIO CassinoOFF 2016
Valeria SimoneH24_ Acasa / Puglia
Jiulia FilippiKnots / Emilia Romagna
Giulio CostaNostra Italia del miracolo / Lombardia
Daniele RoncoMi abbatto e sono felice / Piemonte
Civilleri – Lo SiccoTandem / Sicilia
ZiBaLa tana / Toscana
Andrea de GoyzuetaMamma compie 70 anni / Campania
PhoebeZeitgeistKamikaze number five / Lombardia
Eco di fondo e Teatro PresenteOrfeo ed Euridice / Lombardia
TedacàStrani oggi / Piemonte

150 candidature provenienti da tutta Italia dalle quali sono stati selezionati 30 spettacoli semifinalisti ed una rosa di 10 spettacoli, frutto del lavoro di alcune delle giovani compagnie più interessanti e apprezzate del panorama nazionale, che concorreranno per il premio finale.

Il premio, organizzato dall’Associazione CittàCultura di Cassino e rivolto alle compagnie teatrali, nasce per sostenere e promuovere i progetti e gli artisti che affrontano, con coraggio e poesia, tematiche “scomode”, dalla mafia al precariato, dall’ambiente alla corruzione, o raccontano storie di vite difficili legate a guerre, emigrazioni, ingiustizie del presente e storie di persone o popoli che lottano contro i regimi nel nome della libertà.

Alla giuria, presieduta da Francesca De Sanctis e composta da Graziano Graziani (Radio 3 – Rai 5), Simone Nebbia (Teatro & Critica), Tommaso Chimenti (Fatto Quotidiano), Paola Polidoro (Il Messaggero) ed Elisabetta Magnani (Associazione CittàCultura), il compito di decretare lo spettacolo vincitore che sarà inserito all’interno del programma del Festival CassinoOFF 2016  e andrà in scena il 9 aprile 2016 presso la Biblioteca Comunale Pietro Malatesta di Cassino.

Ci teniamo inoltre a rendere noti i 20 spettacoli semifinalisti non selezionati:

Giacomo Guarneri – Sera biserica; Associazione teatrale Angelo Musco – 262 vestiti appesi; Dante Antonelli – Fak Fek Fik; Borgobonò –  In ogni caso nessun rimorso; Crest – Capatosta; Quotidiana.com – Io mangio e tu muori; Carro dell’orsa – Italia 15-18; Confraternita del Chianti – Esodo; Meridiani perduti – Revolution; TeatriInGestazione – Beckett on air; Scenari visibili – Patres; Marina Romondia – Rien Ne va plus; Lunazione  – Jamais vu; Emiliano Russo  – Assolutamente deliziose; Welcome project –  Intime Fredme; Tiziana Vaccaro – Terra di rosa; Teatro Cargo – Questa immensa notte“; Guinea pigs  – Trittico della guerra; Cytoyen –  Mmouvma!; Teatro della cooperativa – 6% CCa – na vota era tutta campagna.

#CassinoOFF | IL FESTIVAL DEL TEATRO CIVILE
un palcoscenico abitato da tante storie, un ponte verso il domani

#CassinoOFF2016
#Loading…

Festival del Teatro civile CassinoOFF
website: http://www.festivalcassinooff.wordpress.com
e-mail: cassinooff@gmail.com
Pagina FB: http://www.facebook.com/cassinoff
Su twitter: @Cittacultura

Ufficio stampa
Tamara Baris 3272009731
Marcella Santomassimo 3204772485
ufficiostampa.cassinooff@gmail.com

Annunci

Il 4 marzo inizia il Festival Cassino OFF 2016. Qui tutto il programma

VENERDì 4 MARZO

Ore 19.30, Aula Pacis – Performance di danza e musica a cura di Raffaele Rodia e Noemi Rotondo

Ore 21 Aula Pacis

Haber legge BukowskiUn reading di ALESSANDRO HABER, per far rivivere i testi e le poesie di Charles Bukowski e i versi di altri grandi poeti

SABATO 5 MARZO

Ore 21, Civico Sociale – Serata musicale, in collaborazione con l’associazione Namastè

VENERDì 18 Marzo

Ore 21 Aula Pacis

Un bacio di Ivan Cotroneo, con IAIA FORTE, Matteo Lai, Enzo Curcurù. Una storia liberamente ispirata all’omicidio di Larry King ,15 anni, studente di un liceo californiano che nei giorni precedenti al delitto aveva corteggiato un suo compagno di classe

SABATO 19 MARZO

Ore 18.30, Rocca Ianula – Fra cielo e terra, vita reale e fantastica di Ipazia, adattamento teatrale tratto dal romanzo di Adriano Petta e Antonino Colavito Ipazia, vita e sogni di una scienziata del IV secolo, diretto e interpretato da Elisabetta Magnani 

Ore 21, Civico Sociale – Massimiliano Gallo in concerto,  in collaborazione con l’associazione Namastè

VENERDì 8 APRILE

Ore 15, Casa circondariale – La città invisibile da Italo Calvino, dal laboratorio teatrale “Parole che aprono i tuoi occhi al mondo” progetto cofinanziato dall’Otto per Mille della Chiesa Valdese (Unione delle Chiese Valdesi e Metodiste), tenuto dall’associazione Tutto un altro genere, regia Paola Iacobone e Vincenzo Schirru, con gli attori detenuti

Ore 21, Biblioteca Pietro Malatesta

Gramsci. Antonio detto Nino di Francesco Niccolini e Fabrizio Saccomanno, diretto e interpretato da Fabrizio Saccomanno, produzione Ura Teatro Thalassia. Uno spettacolo che racconta frammenti di vita di uno degli uomini più preziosi del Novecento

SABATO 9 APRILE

Ore 19, Biblioteca Pietro Malatesta – Spettacolo vincitore del Premio CassinoOFF 2016

Ore 21, Civico Sociale – Serata musicale, in collaborazione con l’associazione Namastè

VENERDì 29 APRILE

Ore 21, Aula Pacis

La fisarmonica verde di Andrea Satta, versione teatrale di Andrea Satta e Ulderico Pesce, con ANDREA SATTA, ULDERICO PESCE, Angelo Pelini al pianoforte, regia di Ulderico Pesce, produzione Centro Mediterraneo delle Arti e Sardegna Teatro. Uno spettacolo che racconta la seconda Guerra mondiale attraverso il recupero del rapporto tra un padre, Gavino Esse, internato in un campo di concentramento, e il figlio Andrea (Satta) che cerca, dopo la sua morte, di ricostruire i momenti salienti della vita in base agli oggetti che il padre ha lasciato. Anteprima nazionale

SABATO 30 APRILE

Ore 10, Teatro Manzoni – Storia di un uccellino e di una chiocciola. La comunicazione al tempo dei social di Massimo Arcangeli, in collaborazione con il Festival itinerante “La lingua in cammino”

Ore 16.30, Biblioteca Pietro Malatesta

Ci sarà una volta. Mamme narranti in ambulatorio e in piazza di Andrea Satta, con Ulderico Pesce, la musica dal vivo dei Tetes de Bois e i disegni di Sergio Staino. In collaborazione con Circolo Fuorifuoco

Ore 21, Civico Sociale – Salvo Ruolo in concerto, in collaborazione con l’associazione Namastè

manifesto-cassino-off-201611

Festival del Teatro Civile fondato e promosso dall'Associazione Città Cultura. Dal 4 marzo inizia l'edizione 2016…scarica il programma dalla sezione "Le edizioni del Festival"

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: